CARATTERISTICHE NEUROMUSCOLARI E FATICA NEGLI UOMINI ANZIANI A SEGUITO DI UN ELEVATA INTEGRAZIONE DI CREATINA

 

Teoria. Lo scopo di questo studio Ŕ stato quello di analizzare gli effetti dell' integrazione di creatina (Cr) in 12 uomini anziani (65-82 anni). I soggetti sono stati assegnati casualmente ad un gruppo  Cr od ad uno placebo (P). Sette uomini hanno assunto 5gr di Cr e 5gr di maltodestrine 4 volte al giorno per 5 giorni (Cr) e  5 uomini hanno assunto 5gr di maltodestrine 4 volte al giorno per 5 giorni (P). Seguendo questo trattamento la massa muscolare Ŕ significativamente aumentata nel gruppo Cr (1kg), ma non Ŕ cambiata nel gruppo P, e le misurazioni antropometriche del braccio non sono state danneggiate in nessuno dei gruppi. Prima e dopo l'integrazione sono stati misurati, nei muscoli flessori del braccio a lineabase, durante un esercizio faticoso e dopo 10 min. di recupero, la massima forza volontaria isometrica (MVC), l' attivazione muscolare, le proprietÓ contrattili e l' elettromografia della superficie (EMG). Il protocollo di fatica ha coinvolto sia i volontari che gli stimolati contrattili. Le proprietÓ dei contrattili stimolati, MVC, e l'attivazione muscolare non sono state interessate da l' integrazione di Cr. Pi¨ avanti poi non ci sono stati cambiamenti nel tempo di faticare, declino della forza MVC, nell'attivazione muscolare, nell' EMG o nelle proprietÓ contrattili durante il protocollo di fatica. Gli indici di recupero della forza volontaria e della forza contrattile non sono stati cambiati a seguito dell' integrazione di Cr. Questi risultati indicano che un' integrazione di Cr a breve termine in uomini anziani non ha influenza sulla performance isometrica dei muscoli flessori del braccio.

                                                        by Gawain

[ Home ]